Garcinia cambogia proprieta e controindicazioni

Garcinia cambogia proprieta e controindicazioni
Packaged foods come loaded with extra sodium and other preservatives that are not good for your health and will only add up those extra calories.

Garcinia Cambogia

Generalità

Cos'è la garcinia?

La garcinia è una droga vegetale ricavata dalle bucce del frutto di Garcinia gummi-gutta.

Resa nota dal Dr Oz - noto personaggio televisivo degli Stati Uniti, che l'ha definita “un importante passo avanti nella perdita di peso naturale” - la Garcinia ha conosciuto un aumento vertiginoso della sua popolarità dalla fine del 2012.

Cenni botanici

La Garcinia cambogia è anche conosciuta con i nomi di Garcinia gummi-gutta, brindleberry, Malabar tamarindo e Kudam puli.

La pianta della Garcinia cambogia si presenta come un albero di medie dimensioni dal tronco legnoso, che cresce spontaneo negli ambienti tropicali, tipici dell'Indonesia e di Paesi come Vietnam, Cambogia, Filippine e regioni meridionali dell'India.

Il frutto dal quale si estrae la buccia, quindi la droga, è simile a una “piccola zucca” di colore intermedio tra il verde e il giallo chiaro.

Applicazioni

Nonostante la garcinia abbia goduto di una certa “attenzione” mediatica, in virtù dei suoi presunti effetti dimagranti, non ci sono sufficienti evidenze cliniche che indichino effetti certi e significativi sulla perdita di peso.

Composizione della garcinia

La droga estratta dalla Garcinia cambogia contiene:

  • Pectine: fibre solubili viscose che modulano l'assorbimento intestinale, prevengono la stipsi e fungono da prebiotici.
  • Calcio: minerale indispensabile all'integrità dello scheletro e alla trasmissione dell'impulso nervoso e muscolare
  • Carboidrati: macronutrientienergetici che forniscono 3,75 chilocalorie per grammo.
  • Acido idrossicitrico (10-50% sulla sostanza secca): principio attivo caratteristico di questa droga che interviene nel metabolismo lipidico cellulare.

Indicazioni

Quando usare la Garcinia cambogia?

La Garcinia cambogia dovrebbe:

Proprietà ed Efficacia

Le proprietà fitoterapiche della garcinia sarebbero imputabili all'effetto blandamente epatotossico dell'acido idrossicitrico.

Rispetto al più comune acido citrico (abbondante negli agrumi e ampiamente utilizzato dall'industria alimentare come conservante), l'acido idrossicitrico è estremamente raro in natura.

Questa sostanza abbonda soltanto nei frutti delle piante appartenenti al Genere Garcinia, come la Garcinia indica, la Garcinia cambogia e la Garcinia atroviridis.

Proprietà della Garcinia cambogia

Garcinia per dimagrire e contro le dislipidemie

L'acido idrossicitrico contenuto nella garcinia è in grado di bloccare la sintesi di acetil coenzima A (acetil-CoA), un substrato energetico utilizzato dall'organismo per la sintesi di colesterolo e altri lipidi.

Pure Garcinia Cambogia Extract Limited Supplies In Stock To Ship Within 24 Hours.

Da qui il suo effetto teoricamente positivo nel dimagrimento e nel ripristino della lipemia fisiologica.

Un aiuto nel controllo del peso potrebbe derivare anche dalle presunte proprietà anoressizzanti della garcinia, che si traducono in una riduzione dell'appetito attraverso la modulazione dei livelli di serotonina.

Efficacia della Garcinia cambogia

La Garcinia cambogia funziona?

Come per molti altri integratori, anche la sperimentazione della Garcinia, nonostante i presupposti incoraggianti, ha condotto a risultati contradditori.

Nel tentativo di implementarne l'effetto dimagrante, viene spesso associata ad altri integratori comunemente utilizzati nel trattamento del sovrappeso, come:

D'altro canto, anche in proposito non sono state dimostrate differenze significative tra gli effetti della garcinia e quelli del placebo.

Nelle sperimentali che hanno mostrato una leggera perdita di peso, gli effetti collaterali si sono rivelati eccessivi.

Alcuni commercianti di garcinia sostengono che l'associazione di HCA-SX (acido idrossicitrico in complesso con calcio/potassio), con cromo polinicotinato legato alla niacina (vitamina PP), o con Gymnema sylvestre, potrebbe aumentare l'effetto dimagrante. Non vi sono evidenze scientifiche significative a riguardo.

Dosi e Modo d'Uso

Come usare la Garcinia cambogia?

In commercio esistono integratori di Garcinia contenenti percentuali diverse di acido idrossicitrico. In Italia sono presenti soprattutto prodotti a base di acido idrossicitrico al 50%.

La dose giornaliera consigliata, nel caso si mantenga tale concentrazione, varia dai 500 ai 2.000 mg di estratto secco di garcinia al giorno (250-1000 mg di acido idrossicitrico).

Effetti Collaterali

Quali sono gli effetti collaterali più frequenti della Garcinia cambogia?

La garcinia non presenta effetti collaterali degni di nota e si è dimostrata pressoché innocua.

Alcuni soggetti hanno comunque riportato effetti indesiderati come mal di testa e sintomi gastroenterici (diarrea, crampi, meteorismo ecc.), da lievi a moderati.

In particolare, l'assunzione orale di 500 mg di acido idrossicitrico PURO quattro volte al giorno può causare nausea, disturbi gastrointestinali e mal di testa.

L'effetto epatotossico che sta alla base del presunto meccanismo dimagrante ha giocato un ruolo negativo nelle vendite a lungo termine del prodotto.

Controindicazioni

Quando non dev'essere usata la Garcinia cambogia?

Il suo utilizzo è controindicato:

  • In gravidanza e allattamento
  • In presenza di malattia degenerativa di Alzheimer e altre forme di demenza (la garcinia può incrementare la sintesi cerebrale di acetilcolina)
  • Per chi soffre di diabete mellito (soprattutto in terapia farmacologica)
  • Per chi soffre di epatopatie
  • In presenza di ipersensibilità o allergia specifica.

Peraltro, se la Garcinia cambogia viene utilizzata in associazione ad altri integratori per così dire "dimagranti" (soprattutto termogenici), è necessario considerare il potenziale effetto additivo dei singoli effetti collaterali, che riguardano soprattutto l'apparato gastrointestinale e il sistema nervoso.

Interazioni Farmacologiche

Quali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto della Garcinia cambogia?

La Garcinia cambogia potrebbe alterare la glicemia.

In particolare, sembra capace di ridurre (in quantità soggettivamente variabile) i livelli di glucosio plasmatico.

Per questo motivo, è consigliabile fare molta attenzione a un eventuale effetto sinergico tra la garcinia e i farmaci ipoglicemizzanti comunemente utilizzati nel trattamento del diabete mellito tipo 2.

Decidendo comunque di assumere la Garcinia cambogia, si raccomanda il consulto medico.

Note: è consigliabile iniziare l'integrazione con un dosaggio basso ed, eventualmente, incrementarlo con gradualità.

Ci sono stati diversi casi clinici di pazienti che hanno sviluppato la "sindrome serotoninergica" dopo la combinazione di “farmaci serotoninergici” con Garcinia cambogia.

Pertanto si deve usare cautela anche nel trattamento delle seguenti classi di farmaci:

Precauzioni per l'Uso

Cosa serve sapere prima di prendere la Garcinia cambogia?

In sintesi, prima dell'assunzione di Garcinia cambogia bisogna tenere a mente che:

  • Gli effetti terapeutici non sono garantiti.
  • Soprattutto ad alti dosaggi, può scatenare effetti collaterali soprattutto gastrointestinali.
  • E' da evitare in caso di gravidanza, allattamento, demenza, patologie epatiche, diabete e allergia.
  • Sarebbe meglio evitarla in caso di terapia farmacologica come menzionato sopra.

Che cos’è la Garcinia Cambogia?

Gli integratori con estratto di Garcinia Cambogia stanno andando a ruba, in tutto il mondo… ma che cos’è esattamente?

Type 2 diabetes is gloomy with being solid and lean garcinia cambogia extract gnc.

Implement A Fat Fast Another great way to bust through a plateau is to apply a technique called the fat fast.

Scopri tutto quello che devi sapere sul superfrutto bruciagrassi!

La Garcinia Cambogia è una pianta esotica originaria dell’Asia sudorientale (India e Indonesia) e dell’Africa centrale. È un piccolo arbusto che cresce a ridosso delle foreste pluviali. Le foglie sono di forma ovale mentre i fiori crescono a coppie e sono di colore rosso pallido. La Garcinia Cambogia viene coltivata da generazioni per i suoi frutti, molto utilizzati dalle popolazioni autoctone.

Il frutto della Garcinia Cambogia

Il frutto della Garcinia Cambogia somiglia esternamente a una zucca in miniatura. All’interno, invece, ricorda un agrume (il pompelmo in particolare). Il colore della buccia può variare a seconda della specie e può essere verde, giallo oppure rossiccio.

Le popolazioni locali utilizzano questi frutti specialmente in cucina, per la creazione di piatti tradizionali (è un ingrediente di alcuni tipi di curry). In particolare è apprezzato il suo sapore aspro e per questo motivo viene aggiunto alle pietanze per creare un gusto inconfondibile.

In alcune zone dell’Asia, la Garcinia Cambogia viene usata per la conservazione della carne e del pesce. La sua polpa, infatti, contiene degli antibatterici naturali che consentono di mantenere freschi più a lungo questi alimenti.

La Garcinia Cambogia viene da secoli utilizzata anche nella medicina alternativa, specialmente nei paesi da cui è originaria. Gli utilizzi sono molti: ad esempio possono essere creati con questo frutto dei lassativi oppure degli unguenti antibiotici.

L’ingrediente segreto della Garcinia Cambogia

All’interno della Garcinia Cambogia è presente una sostanza, l’acido idrossicitrico (HCA), un sottoprodotto della demolizione dell’acido citrico. Questa molecola è la responsabile di buona parte dei benefici provocati dal frutto ed è stata individuata dagli studiosi analizzando alcuni campioni.

Le proprietà dell’acido idrossicitrico sono molte: ad esempio inibisce la produzione di grassi da parte del fegato, aumenta i livelli di serotonina nel sangue e velocizza il metabolismo. Sono queste le qualità che rendono la Garcinia Cambogia, un alimento molto utile per perdere il peso superfluo.

L’acido idrossicitrico non è una prerogativa della Garcinia Cambogia.

Am J Physiol Gastrointest Liver Physiol 2005;288(6):G1144-G1149.

Anche l’ibisco contiene questa sostanza.

L’estratto di Garcinia Cambogia

Sono stati eseguiti molti studi scientifici per verificare gli effetti della Garcinia Cambogia nel processo per perdere peso. Una volta dimostrata l’efficacia rimaneva un problema: il frutto non era facilmente reperibile nel mercato occidentale per cui serviva una modalità per fare in modo che tutti potessero usufruire dei suoi benefici. Per questo motivo è stato creato l’estratto di Garcinia Cambogia.

L’estratto di Garcinia Cambogia è un integratore alimentare contenente il frutto in questione. Normalmente viene venduto sotto forma di capsule contenenti l’estratto in modo che possano agire nello stomaco, una volta ingerite. Ci sono molte marche che propongono questo prodotto ed è facile trovarsi in difficoltà al momento dell’acquisto. Alcuni consigli possono rivelarsi molto utili.

  • L’estratto di Garcinia Cambogia deve essere presente con almeno 500mg per capsula: dosaggi inferiori non darebbero alcun risultato. Possono essere previste 2 o 3 somministrazioni al giorno, prima dei pasti, fino ad un massimo di 3000mg al giorno. Per assumere quantità superiori è necessario consultare un medico.
  • Il contenuto di acido idrossicitrico (HCA) dev’essere almeno del 50% perché l’integratore sia efficace.
  • L’eventuale presenza di calcio e potassio non è indispensabile, ma favorisce l’assorbimento del prodotto

Seguendo questi suggerimenti, sarà possibile comprare un prodotto che funzioni davvero.

Avvertenze

La Garcinia Cambogia, il frutto tropicale che è stato definito “il sacro graal del dimagrimento” è un potente antifame, aiuta a stimolare il metabolismo, inibisce la produzione di grasso e migliora la massa magra. Sembra tutto perfetto ma… ci sono effetti collaterali o indesiderati?

Anche se la Garcinia Cambogia è un ingrediente relativamente nuovo nel campo degli integratori dimagranti, generalmente si può dire che è un prodotto dimagrante efficace, sicuro e privo di effetti collaterali.

There is no point in not keeping this supplement in number first.

Questo è molto importante perchè naturale non vuol dire sempre “sicuro” : ci sono molti altri integratori “naturali” che provocano effetti collaterali e disturbi anche di una certa importanza. Non è questo il caso della Garcinia Cambogia, che invece può essere ritenuta un prodotto sicuro sotto ogni aspetto.

La Garcinia Cambogia è un frutto diventato famoso solo negli ultimi mesi, tuttavia le sue proprietà dimagranti sono state studiate per oltre un decennio e, come ingrediente culinario, viene utilizzata da secoli nel sud est asiatico per rendere le pietanze più sazianti. Dal momento che non sono stati mai riportati effetti collaterali, lo si può ritenere un ingrediente perfettamente sicuro.

L’assunzione di Garcinia Cambogia è stata ben tollerata fino a 12 settimane in uno studio clinico su soggetti umani. L’acido idrossicitrico ricavato dalla buccia della Garcinia Cambogia, assunto per via orale, è ritenuto sicuro nel dosaggio raccomandato fino ad un massimo di 3000mg di Garcinia Cambogia al giorno. Si raccomanda di non superare questo dosaggio.

Come per tutti gli integratori, nel caso in cui si soffra di particolari problemi di salute è consigliabile ascoltare il parere del proprio medico curante prima di iniziare ad assumere la Garcinia Cambogia.

HCA is naturally bound to the calcium within Garcinia cambogia.